FORMULE CHIMICHE DI MINERALI

FORMULE CHIMICHE DI MINERALI

La formula chimica di un minerale esprime la sua composizione chimica, determinata su base qualitativa, seguito da analisi chimica quantitativa. Le relazioni quantitative tra gli atomi degli elementi inclusi nei minerali danno formule empiriche, non informare sulla loro struttura interna. Questi modelli possono anche essere rappresentati come modelli di ossido, che può rendere più facile ricordare la composizione chimica del minerale e scoprire rapidamente il rapporto tra gli ossidi, per esempio.:

anidride - CaSO4 lub CaO • SO3

kalcyt - CaCO3 o CaO • CO2

diopsyd - CaMg(SiO3) il CaO • MgO • 2SiO2

ortoklaz - KAlSi3O8 o K2O • Al203 • 6SiO2

Le informazioni su alcune caratteristiche della struttura interna dei minerali contengono formule strutturali, determinato non solo sulla base di analisi chimiche quantitative, ma anche sulla base di ricerche sulla loro struttura interna. Nelle formule strutturali tra parentesi quadre sono riportati gruppi di elementi che costituiscono gli elementi base del reticolo di un dato composto. Ad esempio, la formula del berillio Al2Essere3[E6O18] informa, che il minerale è un silicato contenente anioni di silice complessi [E6O18]12-, che hanno la forma di anelli composti da sei gruppi [SiO4]4- legati da atomi di ossigeno comuni. Nel modello ortoclasio K[AlSi3O8] tra parentesi quadre è l'anione complesso alluminosilicato. Gli anioni che si verificano insieme nella struttura minerale sono talvolta separati nelle formule strutturali da una linea verticale.

Nelle formule dei cristalli misti, i simboli degli atomi o degli ioni che sostituiscono gli atomi o gli ioni sono indicati tra parentesi, separati da virgole, in ordine di quota quantitativa decrescente. Modello olivina (Mg, Fe)2[SiO4] informa, che contiene più magnesio, che il ferro che lo sostituisce. Le forme polimorfiche dei minerali sono solitamente identificate con lettere greche davanti alla formula chimica. La presenza di molecole d'acqua nel reticolo spaziale del minerale è contrassegnata specificando il loro rapporto stechiometrico alla fine del pattern, dopo il periodo,

per esempio.. gips CaSO4 • 2H2O.

Con la lettera si indica l'acqua contenuta nei minerali amorfi non legati nel reticolo minerale n anche alla fine del pattern, dopo il periodo, per esempio.. opale SiO2 • n h2O.