Formazione di cristalli

Formazione di cristalli.

Cristallizzazione, cioè, la formazione di cristalli può avvenire in natura in vari modi: 1) dallo stato gassoso, 2) dalle leghe, 3) dalle soluzioni.

La cristallizzazione dallo stato gassoso può avvenire sia come risultato della sublimazione, o reazioni che si verificano tra gas o vapori Un esempio di formazione di cristalli mediante cristallizzazione del vapore è la separazione di cristalli di zolfo fini, a volte copre l'interno dei crateri vulcanici con un delicato appannamento. I cristalli di neve vengono prodotti in modo simile: raffreddando il vapore acqueo.

Il processo di cristallizzazione da leghe, che può essere paragonato ai processi di solidificazione dei metalli nella metallurgia, molti minerali devono la loro formazione. L'esempio più semplice di questo processo è la cristallizzazione dello zolfo. In polvere quando riscaldato; zolfo, posto su una ciotola di porcellana, si può dire, che a 119 ° C cambia da solido a liquido.

Questo è il punto di fusione dello zolfo. L'arresto dell'ulteriore riscaldamento è terminato, che dopo un po 'ricomincia a solidificarsi. Questo accade prima nei luoghi più freddi, cioè. nelle parti esterne, e solo allora gradualmente diventa sempre di più le parti interne della lega, infine, tutto lo zolfo dallo stato liquido si trasforma in un solido cristallino, creando molti cristalli a forma di ago.

Crescita dei cristalli.

Anche la cristallizzazione dalle soluzioni gioca un ruolo importante nella formazione dei cristalli. Può avvenire in vari modi, tuttavia, la cristallizzazione dovuta all'evaporazione del solvente o la cristallizzazione dovuta alla caduta di temperatura gioca il ruolo più importante. Evaporando la soluzione salina comune, il sale può essere recuperato in forma cristallina. In modo che l'accoppiamento avvenga abbastanza rapidamente, basta mettere la soluzione in un piatto piatto. Dopo un po 'di tempo, noterai il rilascio di minuscoli cristalli di materiale solido.

Il solvente che gioca il ruolo più importante nei processi che avvengono in natura è l'acqua. Soluzioni, da cui vengono rilasciati i minerali, sono soluzioni acquose. Soluzione, che, nelle date condizioni di temperatura e pressione, contiene la maggior quantità possibile di un soluto, è chiamata soluzione satura. Se, a causa dell'evaporazione o della caduta di temperatura, la quantità di sostanza contenuta nella soluzione supera il limite di saturazione, è la soluzione satura che diventa sovrasatura e il soluto in eccesso si separa in forma cristallina. La solubilità dei solidi dipende dalla temperatura e dalla pressione. La solubilità della maggior parte dei solidi aumenta con l'aumentare della temperatura. Raffreddando la soluzione satura viene così resa sovrasatura, che risulterà nella separazione dei cristalli. I primi semi di cristallo che compaiono hanno già la forma di poliedri.

Osservando la separazione di un solido cristallino dalla soluzione si può vedere, che gli angoli tra le facce anche del cristallo più piccolo non cambiano con la sua ulteriore crescita. Le nuove facce di cristallo non hanno alcuna posizione nello spazio. Sono disposti in questo modo, in quanto è determinato dalle rigide leggi cristallografiche e dalla struttura caratteristica di una data sostanza. Dalla forma di un cristallo di una data sostanza separata da una soluzione, anche se consiste solo di quattro piani, può essere previsto, quali saranno le ulteriori facce del cristallo e determineranno la loro inclinazione l'una verso l'altra.

La dimensione dei cristalli varia notevolmente e dipende dal tipo di sostanza, e le condizioni di cristallizzazione. I minerali di solito formano cristalli di dimensioni millimetriche, meno spesso maggiore di 1 cm. Tuttavia, ci sono anche cristalli con una dimensione di diverse dozzine di centimetri, ed eccezionalmente finita 1 m. Cristalli di queste dimensioni, per esempio.. cristalli di quarzo giganti, feldspato o berillo, si formano in condizioni di cristallizzazione lenta e costante con un sufficiente apporto di sostanze, da cui sono realizzati.