PIETRE PREZIOSE CHE SI VERIFICANO IN POLONIA

PIETRE PREZIOSE CHE SI VERIFICANO IN POLONIA

Le pietre preziose che si trovano in Polonia includono l'ambra, conosciuta da secoli e raccolta dal Mar Baltico e dalla regione di Kurpie, così come crisoprasio e nefriti trovati nella Bassa Slesia., varietà di quarzo e calcedonio, e anche minerali di silicato, come i berilli, granate, turmaliny io dentro.

La Bassa Slesia è una delle poche aree al mondo, dove si verifica la crisoprasio. Furono sfruttati nel Medioevo a Szklary e Koźmice Śląskie. Erano usati come materiale per rivestimenti nobili e per prodotti di oreficeria e gioielleria. La crisoprasio della Bassa Slesia era particolarmente popolare dalla metà del XVIII secolo. Era la pietra preferita di Federico il Grande e in vari musei d'Europa si possono trovare prodotti della crisoprasio della Bassa Slesia, soprattutto le tabacchiere un tempo alla moda, spesso decorate con diamanti.

La presenza di pietre decorative in Polonia (tranne l'ambra): 1 - quarzo fumé e morion, 2 - Cristallo di montagna, 3 - ametista, 4 - crisopraz, 5 - opale, 6 - a te, 7 - granata, 8 - tur-malin, 9 - giada, 10 - turchese, 11 - gagat, 12 - fluoryt, 13 - serpentina decorativa, 14 - lidite, 15 - corniola, 16 - jaspis, 17 - selce striata e carpino, 18 - legno fossile, 19 - alabastro, 20 - marmi colorati e calciti.

Anche la giada, che si trova nella Bassa Slesia, è apprezzata nel mondo, principalmente in Jordanów a sud di Breslavia. Come il crisoprasio, viene tagliato sotto forma di cabochon e utilizzato in gioielleria, soprattutto per fare anelli.

Nella zona dei massicci granitici della Bassa Slesia, principalmente nel massiccio dello Strzegom c'è il quarzo sotto forma di cristallo di rocca (questo è rock) e quarzo fumé, che può essere utilizzato anche come pietra decorativa. È anche nota la presenza del quarzo a Jegłowa. Anche l'ametista viola dovrebbe suscitare il tuo interesse, adatto per realizzare piccoli oggetti di fantasia, e persino tavoli. È noto principalmente dalle vicinanze di Kletno. Le agate, che sono abbondanti in alcune zone della Bassa Slesia, possono essere utilizzate anche negli ornamenti artistici.