Il nas

Gemme - come suggerisce il nome - si distinguono dagli altri minerali per la loro bellezza, durata e rarità. Sono di vari colori, generalmente trasparente e molto brillante. I colori delle pietre preziose compongono la bellezza delle pietre preziose, trasparenza e purezza, vivido splendore e fuoco.

Il diamante è il più apprezzato, certamente per lo più incolore, ma di impareggiabile luminosità e fuoco. Smeraldi, i rubini e gli zaffiri sono bellissimi, colori profondi, ma lo splendore è molto più debole dei diamanti. Gli opali attirano con il loro gioco di colori, e il turchese opaco - una specie di colore bluastro. Le pietre trasparenti sono particolarmente apprezzate, con sfumature delicate e tenui. Per far risaltare tutto il bagliore dei cristalli, viene utilizzata la molatura, cioè. produzione artificiale di numerose pareti che riflettono e rifrangono i raggi luminosi sulla superficie della pietra.

La durabilità è un fattore decisivo per il valore delle pietre preziose, grazie al quale non cambiano per molto tempo. Non sono solo resistenti agli effetti chimici dannosi, ma sono molto duri e non verranno graffiati dagli oggetti circostanti o dalle particelle di polvere sospese nell'aria. Il diamante ha la più alta durezza di tutti i minerali, che - tra le altre proprietà - ha deciso, che è considerata la gemma più preziosa. Il rubino e lo zaffiro hanno una durezza simile a quella di un diamante, chryzoberyl i topaz, leggermente più piccolo - smeraldo e acquamarina, zirconi e melograni.

Da secoli, oltre al diamante, tra le pietre di maggior pregio, a volte chiamato il re delle pietre preziose, smeraldi, rubini e zaffiri. Erano e sono molto richiesti, raggiungendo i prezzi più alti rispetto ad altre pietre, a volte indicato come pietre semipreziose. La tradizionale divisione delle pietre in pietre preziose e semipreziose non è rigorosa. Un esempio è l'opale che di solito è considerato una pietra semipreziosa, così come le diverse varietà di quarzo e calcedonio. Alcune varietà di opale, tuttavia, caratterizzato da un bellissimo gioco di colori, sono classificati come pietre preziose. In occasione delle convention internazionali dei gioiellieri, si stanno compiendo sforzi per rimuovere questa divisione, la cui base principale è il prezzo delle pietre, tuttavia, il nome pietre semipreziose continua.

L'autore di una monografia molto ampia di pietre preziose, M.. Bauer (III GMG. preparato da K. Fabbri, 1932) incluso tra le pietre preziose: diament, korund (rubino, zaffiro), chryzoberyl, spinello, topazio. berillo (Smeraldo, akwamaryn). euklaz, zirconio (hyenant), tormalina, oliwin, spodumen (hiddenit, kunzyt),. opale nobile e turchese. Sono state classificate come pietre semipreziose da lui: prehnit, cordierite (restituito), opale, turchese, sodalit, lazuryt (lapislazzuli), granate (pirop, almandyn, spessartyn, hessonit, demantoide, uwarowit), Andaluso, sillimanit, quarzo (Cristallo di montagna, limoni, quarzo fumé, morion, ametyst io in.), amfibol (nefrite), pirox (jadeit), scalenia (adulatur, pietra di luna, microclino, labrador io dentro.), wezuwian, piryt, gessopirite,. markasyt, ematyt, serpentyn, agalmatolit, malachit, dioptaz, smitsonite, chrysokola, ossidiana, moldavite, ambra, gagat.