Heliodor

Heliodor. bellezza, heliodor è un tipo trasparente di berillio giallo dorato. Questa variazione, chiamato anche berillo dorato, è noto da tempo a Ceylon. W 1910 r. in Namibia, è stato scoperto un deposito di berillo dorato di un colore eccezionalmente bello e chiamato eliodoro, che significa il dono del sole. Si crede, che il contenuto di sostanze radioattive trovate in questa pietra è la ragione del suo bel colore. Per qualche tempo il nome eliodoro è stato utilizzato solo per il berillo sudafricano, oggi, invece, è quasi più comunemente usato per le varietà gialle trasparenti di berillio.

Morganit. La varietà trasparente di berillio rosa è la morganite, noto anche come vorobievite. Il nome morganite deriva dall'amante e collezionista di pietre preziose J.. T. Morgana, nome vorobievit - dal cognome del mineralogista russo W.. io. Vorobyev. La morganite è stata trovata a San Diego e dintorni (California) in Madagascar. Le pietre del Madagascar sono rosa puro, Le pietre californiane sono di tonalità rosa salmone. Altre gemme rosa - la cuncite - si trovano anche nei luoghi in cui è presente la morganite (una varietà di podsumene) rubelit (tormalina rosa).

Goshenite. Molto pulito, la forma trasparente del berillio è la gosenite. È stato trovato in Nord America a Goshen (Massachusetts), Maine, Connecticut ho Kalifornii.

Riconoscimento e imitazione. Lo smeraldo ha un colore così caratteristico, che un esperto conoscitore di pietre di solito può riconoscerlo rapidamente. Tuttavia, alcune varietà di smeraldi possono assomigliare ad altri minerali verdi: zirconi o zaffiri, demantoide, crisolito, giada o fluorite verde. Lo smeraldo si differenzia da queste pietre per maggiore durezza, densità e proprietà ottiche.

I chimici tedeschi hanno ricevuto smeraldi sintetici solo nel periodo tra le due guerre. Queste pietre furono chiamate Igmeralden. Bellissimi i colori degli smeraldi sintetici, molto simile al naturale, è prodotto da 1940 r. Contengono numerose inclusioni, a volte così simili a quelle contenute negli smeraldi naturali, che solo un esperto esperto di pietre preziose può distinguerle.

Gli smeraldi sintetici sono sempre più utilizzati in gioielleria, perché migliorando i metodi di sintesi si ottengono pietre di dimensioni sufficienti. Vetro al berillio verde (Smeraldo), ottenuto sciogliendo briciole di smeraldo, nonostante il colore simile, può essere facilmente distinto da diverse proprietà fisiche. Il corindone sintetico verde e gli spinelli hanno diverse sfumature di colore.

Le acquamarine possono essere imitate da alcune varietà di zirconi e topazi, e anche da spinelli sintetici e vetro al berillio (akwamarynowe) ottenuto sciogliendo briciole di acquamarina.

In commercio si trovano spesso doppietti e triplette che imitano le varietà nobili di berillo.

Le varietà nobili di berillio sono adatte sotto forma di taglio a gradino oa forbice.