Chryzoberyl

Chryzoberyl

Due varietà di questo minerale sono utilizzate in gioielleria. Uno di loro, l'alessandrite, ha una proprietà di cambiamento di colore unica tra i minerali, a seconda del tipo di luce: ha un colore diverso alla luce del giorno, e un altro in uno artificiale. La seconda varietà è la cosiddetta. occhi di gatto (cymofan), caratterizzato da riflessi ondulati. Nome chryzoberyl arriva dal greco Chrysos — złoty i berilli — beryl, cymojan — od greckiego kyma — fala i jaino — pokazuje.

Proprietà chimiche. Chryzoberyl jest tlenkiem berylu – di alluminio di formula Al2Leopardo4; a volte contiene miscele di ferro, titanio : cromo. Il colore verde dell'alessandrite è dovuto alla mescolanza di cromo. Le soluzioni di sale di cromo mostrano un cambiamento di colore simile all'alessandrite (cromo trivalente), che sono blu-verdi alla luce del giorno, e sotto la luce artificiale diventano rossastre. Lo stesso fenomeno può essere osservato nelle soluzioni di sale di vanadio, che sotto forma di piccole impurità si trova nel corindone sintetico utilizzato per imitare il crisoberile. Chrysoberyl non si scioglie nella fiamma di un soffiatore. Non si dissolve negli acidi.

Personaggio. Chryzoberyl krystalizuje w układzie rombowym. Spesso forma cristalli gemelli a forma di cuore o pseudo-esagonali. Questa è la forma degli alessandriti degli Urali.

Proprietà fisiche. Chryzoberyl ma niewyraźną łupliwość w trzech kierunkach, rottura del guscio, durezza 8,5 sulla scala di Mohs, densità 3,5-3,8 g / cm3.

Il colore del crisoberillo è bianco verdastro, giallo verdolino o verde smeraldo, a volte giallo o marrone; raramente è incolore. Chrysoberyl è trasparente a traslucido. La lucentezza è vetrosa, sul grasso rivoluzionario.

Chrysoberyl è un minerale otticamente positivo, biassiale, jego współczynniki załamania światła wynoszą - 1,747, nβ - 1,748, nγ — 1,757, doppia rifrazione della luce - 0,010, dispersione - 0,015. Mostra spesso pleocroismo.

Evento. Chryzoberyl występuje w pegmatytach granitowych i łupkach mikowych, e anche sotto forma di piccoli ciottoli nei depositi secondari, in ghiaia e sabbia. Il crisoberillo è comune in Brasile (Minas Gerais, Minas Gerais), a Ceylon e in Madagascar, così come si trova negli Urali, in Rhodesia, USA e Canada. Esemplari di crisoberillo in depositi secondari sono stati trovati anche nella Bassa Slesia.

A causa delle loro straordinarie proprietà ottiche, le varietà nobili di crisoberile sono molto popolari.

Aleksandryt È caratterizzato da un forte pleocroismo ed è di colore verde smeraldo, rossastro e giallo arancio. Per le differenze di colore sono visibili anche ad occhio nudo. Una caratteristica distintiva dell'alessandrite è questa, che il suo colore verde cambia in rossastro alla luce artificiale alla prima luce del giorno. Le migliori varietà sono il verde smeraldo e il rosso rubino. Questo fenomeno è particolarmente visibile su esemplari più grandi, in cui il piano di taglio principale è parallelo al piano longitudinale del cristallo.

In passato, gli alessandriti venivano estratti solo negli Urali dai depositi sul fiume Tokovaya, a est di Swierdłowska. Cristalli, spesso sotto forma di tripli gemelli, raggiungono la grandezza in loro 4 cm. Attualmente, gli alessandriti vengono estratti anche in Brasile, a Ceylon e in Madagascar. I depositi nel Minas Gerais, in Brasile, si trovano in vene pegmatiche, gneiss intersecanti e scisti di mica. L'alessandrite si trova qui insieme al quarzo (cristallo di rocca), topazem, tormalina, spinelem i granatami. Viene anche estratto da depositi secondari. In Cejlonie (Morawak-Korale) e in Madagascar, le alessandriti vengono estratte da fragili rocce alluvionali. Gli alessandriti degli Urali hanno una sfumatura bluastra, mentre Ceylon sono solitamente verde oliva scuro.

Occhi di gatto (ang. Occhi di gatto, Non m, Occhi di gatto), cioè, il cymophan è una varietà iridescente di crisoberillo verdastro con una lucentezza setosa. Il suo nome deriva dalla sua somiglianza con l'occhio di un gatto. In un esemplare di occhio di gatto, tagliato a forma di cabochon, l'immagine della striscia di luce si sposta mentre la pietra gira. Questo fenomeno è legato alla struttura interna del cristallo, caratterizzato dalla presenza di innumerevoli minuscoli tubuli; sulla superficie 1 cm2 è spesso sopra di loro 20 000. Molto spesso sono disposti parallelamente all'asse verticale del cristallo. Perché i canali sono vuoti, causare il fenomeno dell'opalescenza.

In rari casi, e in alcune altre pietre, si verifica un fenomeno simile.

In Brasile sono state trovate varietà di crisoberillo giallo limone e verde chiaro, incolore, trasparente, si verificano in Birmania (Sciopero) e sulla Gold Coast in Africa.