Akwamaryn (akwamaryna)

Akwamaryn (akwamaryna). Le acquamarine sono pietre preziose molto popolari. Sono trasparenti, colore blu-verde. Questo colore può essere ottenuto riscaldando alcune varietà di berillio. Le tonalità più scure sono particolarmente ricercate, che però non raggiungono mai la profondità del colore smeraldo. Il nome dell'acquamarina è stato introdotto da Beotius de Boot, autore della storia delle pietre preziose pubblicato in latino (1609), per il suo colore simile a quello dell'acqua di mare (versare. aqua marina - acqua di mare).

Le bellissime acquemarine colorate furono estratte per la prima volta nel XVIII secolo. dalle sabbie del Brasile. Le aree più importanti per la presenza dell'acquamarina sono: Brasile (Minas Gerais, Bahia, Marambaia, spirito Santo) in Madagascar (Tananariwa, Antsirane, Dura dentro.). Si trovano anche negli Urali (Murzinka, l'area Ilmeniana vicino a Miask), in Siberia, in India (Madras, Pettalai) e Ceylon, In Australia (Nuovo Galles del Sud), nell'Africa sudoccidentale (Spitzkopje) io w USA (California, Kolorado, Connecticut, Maine, Carolina del Nord).

La forma più comune di taglio acquamarina è un taglio a gradini, a volte combinato con un taglio a forbice. Per utilizzare la forma allungata dei cristalli, viene utilizzata una sezione trasversale rettangolare o oblunga-ovale. Il taglio di pietre leggermente colorate deve essere di spessore adeguato. Dopo la seconda guerra mondiale, il prezzo 1 un carato di acquamarina era di 3-100 marchi della Germania occidentale.

Identificazione dell'acquamarina

genere

pietra

Durezza di Mohs Densità in g / cm3 Fattore

nodi

luci

Doppia rifrazione della luce Respiro-

roizm

Akwamaryn 7,5 2,7 1,58 0,006 chiaro
Zirconio 7,5 4,69 1,95 0,059 chiaro
Spinello sintetico 8 3,63 1,73
Topazio 8 3,56 1,62 0,01 chiaro
Vetro al berillio (akwamarynowe) 6,5 2,44 1,52