A te

A te è una varietà di calcedonio caratterizzata da coste, costruzione del filo. Si presenta sotto forma di grumi poco appariscenti con forme sferiche, grumi a mandorla o irregolari, di dimensioni variabili da millimetri a molti metri.

Dall'esterno, il pezzo di agata sembra una pietra normale, e la ricchezza di colori e fantasie si svela solo dopo essere stata tagliata. Struttura a righe composta da strati di diverso colore, più o meno regolarmente concentrica al centro del solido, si forma per il cambio periodico del colorante fornito con la soluzione di silice durante la cristallizzazione di successivi strati di agata. Una varietà di colori in diversi strati e solidi, nonché una varietà di modelli, in cui sono disposti gli strati di diverso colore, rende impossibile trovare due copie identiche o addirittura simili di questa pietra. A seconda del tipo di stratificazione si distinguono le agate: nastro con strati regolari, struttura ad anello, paesaggio con inclusioni estranee sotto forma di "viste” con il lago, spiaggia, foreste ecc., dendritico con inclusioni di cristalli estranei, dendrytów, come un disegno di muschi, alberi o interi boschi, fuso in pietra, e molti altri. I singoli strati possono essere multicolori o alternati tra bianco e nero (onici), o bianco e rosso (sardonyks).

A causa della sua durezza e resistenza all'usura per attrito, l'agata è stata a lungo utilizzata nella meccanica di precisione come materiale per la fabbricazione di cuscinetti e prismi di resistenza per bilance sensibili, per fare i mortai, soprattutto le farmacie, e per la sua bellezza - come ornamento per fare tazze, tazze, decorazione di mobili e gioielli. Il colore stratificato dell'agata è diventato la ragione del suo uso diffuso nel glaucoma – per intagliare cammei, in cui in uno degli strati, per esempio.. rosso, fu ritagliato un bassorilievo, lasciando un secondo strato, per esempio.. bianca, come sfondo. Spessore variabile dello strato scolpito nel caso di quelli parzialmente trasparenti, le agate traslucide hanno permesso allo scultore di estrarre varie sfumature di colore, sottolineando la delicatezza e la perfezione del rito. L'agata è una pietra ornamentale abbastanza comune, e si possono trovare belle copie anche in Polonia.